Tutte le News

ENEA - Disponibile l’algoritmo per la compilazione della sezione Riferimenti dell’APE

15/04/2017

L'ENEA rende disponibile al Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) ed alle Regioni l’algoritmo per la compilazione della sezione “Riferimenti” dell’APE.

Dopo 15 giorni di incertezze, dopo che ENEA aveva suggerito come soluzione temporanea quella di non compilare il campo “riferimenti” riportato nella prima pagina dell’APE, criticando la posizione assunta da Regione Veneto di non consentire la registrazione degli APE privi del campo relativo alla prestazione energetica media degli edifici esistenti analoghi a quello oggetto di APE, ENEA rende disponibile a Mise e Regioni l’algoritmo per la compilazione della sezione “Riferimenti” dell’APE.

Ma leggiamo nel dettaglio il comunicato che ENEA ha pubblicato sul proprio portale www.efficienzaenergetica.enea.it

 


ENEA rende disponibile a Mise e Regioni l’algoritmo per la compilazione della sezione “Riferimenti” dell’APE

La tenacia con cui l’Ufficio della Regione Veneto, competente per la gestione degli attestati della prestazione energetica (APE), continua a individuare nell’Enea l’unico responsabile delle difficoltà che sono sorte alla luce delle disposizioni del paragrafo 5.2.2, dell’Allegato 1,  del DM 26 giugno 2015 “ .... Linee guida nazionali ...”, richiede ulteriori chiarimenti, complementari al focus ‘Chiarimenti in merito alla comparazione della prestazione energetica con i corrispondenti valori medi di edifici simili’ pubblicato il giorno 10 aprile su questa pagina.

Si dà atto al predetto Ufficio, di operare correttamente e nel pieno rispetto delle disposizioni normative, ma si rileva che lo stesso omette di considerare, in quanto non scritti, gli accordi raggiunti da Regioni, Mise ed Enea nei numerosi incontri avvenuti in sede di Coordinamento interregionale per l’energia, per la predisposizione del SIAPE (Sistema informativo nazionale per la gestione degli APE), a cui ha attivamente partecipato, nonché le problematiche connesse emerse in tali incontri.

Come già riportato nel focus sopra citato, il SIAPE è stato reso disponibile solo dalla metà di febbraio dell’anno in corso e ha richiesto un importante e lungo lavoro di coordinamento e condivisione con le Regioni, al fine di assicurare la massima compatibilità con i sistemi regionali esistenti.

Non si può non riscontrare che, dal primo Aprile 2017, solo la Regione Veneto ha, fin qui, posto un diniego all’accettazione degli APE non conformi alle disposizioni del paragrafo 5.2.2, dell’allegato 1,  del DM 26 giugno 2015. Inoltre, se può essere significativo, solo la Regione Veneto si è dichiarata non disponibile ad utilizzare il SIAPE nella versione finale,  così come definito con il pieno accordo di tutte le altre Regioni e del Mise.

Ciò premesso, sono necessarie precisazioni più tecniche.

Dalla lettura delle disposizioni normative vigenti emerge quanto segue:

nella  prima pagina dell’APE, nella sezione “Riferimenti”, deve essere indicato l’indice di prestazione energetica (EPgl,nren) e la classe energetica corrispondente (Z),   quali valore medi di edifici simili;per individuare questi parametri medi è necessario, innanzitutto, tenere conto dei servizi energetici presi in considerazione (riscaldamento, produzione di ACS, raffrescamento, ventilazione, illuminazione e trasporto), in piena analogia con l’edificio di cui si sta attestando la prestazione;altri riferimenti importanti sono la tipologia costruttiva, dato non presente nel modello dell’APE,  la zona climatica, le dimensioni dell’ immobile e la sua esposizione;una volta individuato il valore dell’indice di prestazione medio dell’edificio simile, occorre determinare la classe energetica che si ottiene dividendo il suddetto indice per il valore dell’EPgl,nren,rif,standard (2019/21) che è il dato di riferimento che caratterizza l’edificio ma non è riportato nell’attuale modello dell’APE.

Per favorire il rispetto delle disposizioni normative, ENEA ha chiesto di implementare nel formato standard XML le informazioni mancanti (EPgl,nren,rif,standard (2019/21) e tipologia costruttiva) in fase di trasmissione dei dati da parte dei professionisti ai sistemi informativi regionali. La proposta è stata accolta dai produttori di software commerciali.

Parallelamente ENEA ha definito un algoritmo per la determinazione dei parametri medi di confronto in relazione al progressivo popolamento dei sistemi informativi ragionali attraverso la ricezione del file XML

Al fine di garantire la migliore informazione ai cittadini, vero obiettivo posto dalle direttive europee in materia da cui deriva la normativa nazionale in questione, è opportuno che il valore medio dell’indice di prestazione energetica sia determinato su base regionale. Solo in questo modo si può tener conto correttamente della tipologia costruttiva.

In data odierna, nel pieno soddisfacimento di quanto disposto nel paragrafo 5.2.2, dell’allegato 1,  del DM 26 giugno 2015, che prevede che l’ENEA fornisca le informazioni utili all’adempimento dell’obbligo di compilazione della sezione “Riferimenti” dell’APE e delle considerazioni sopra esposte, abbiamo reso disponibile a MISE e Regioni l’algoritmo sopra menzionato.


Fonte : Agenzia Nazionale per l'Efficienza Energetica -ENEA

Come abbiamo già avuto modo di scrivere nel nostro articolo del 12 aprile scorso, il DECRETO 26 giugno 2015 prescrive che "la compilazione del campo relativo alla prestazione energetica media degli edifici esistenti analoghi a quello oggetto di APE, è obbligatoria".

Quindi qualche dubbio sulla validità degli APE depositati in questi 15 giorni potrebbe comunque rimane.

Troviamo il professionista che stai cercando

Noi abbiamo il professionista che tu stai cercando : seleziona un servizio per la tua casa, per il tuo appartamento o per il tuo immobile, richiedi il tuo preventivo ed il nostro professionista , proprio quello che stavi cercando, ti contatterà e ti invierà gratuitamente un preventivo.

Richiedere un preventivo è semplice : seleziona il servizio di tuo interesse, compila con i dati necessari per essere ricontattato e riceverai il tuo preventivo.

Il preventivo è rapido, gratuito e senza impegno.

Seleziona il servizio.

Risparmio
energetico

APE

Risparmio energetico per tua casa o per il tuo edificio: APE, Attestato di prestazione energetica, Certificazione Energetica, Diagnosi Energetica, Energy Manager, Detrazioni Fiscali, Relazioni ex Legge 10, Riqualificazione Energetica, Progettazione Termotecnica Impianti Termici.

Preventivo gratuito

Costruire o
ristrutturare casa

costruire o ristrutturare casa

Pratiche edilizie, Permessi di Costruire, Cila, Scia, Ristrutturazioni, Assistenza Tecnica di Cantiere, Piani di sicurezza, Coordinatore sicurezza, Calcolo strutturale, Verifiche Strutturali, Pratiche sismica, Collaudi statici, Pratiche paesaggistiche, Prevenzione incendi.

Preventivo gratuito

Catasto
Topografia

costruire o ristrutturare casa

Copie di Planimetrie Catastali, Visure Catastali, Istanze, Rettifica Errori, Autotutele, Frazionamenti Catastali, Inserimenti in mappa, Tipi Mappali, Rifacimento Planimetrie Catastali, DOCFA, PREGEO, Rilievi topografici, Rilievi GPS, Tracciamenti di cantiere.

Preventivo gratuito

Altri
servizi

costruire o ristrutturare casa

Atri servizi per la tua casa o il tuo immobile : Amministratore di condominio, rifacimento Tabelle Millesimali, Millesimi Condominio, Consulente Tecnico di Parte (CTP), Consulenze, Perizie, Stime, Denunce di Successione.

Preventivo gratuito

Gestione
Rifiuti
Speciali

costruire o ristrutturare casa

Atri servizi per la tua casa, il tuo immobile o la tua attività:

se hai un'Impresa, un'Attività, uno Studio Professionale devi essere sicuro della corretta gestione dei rifiuti speciali.

Preventivo gratuito

Vendere
Comprare
Affittare

costruire o ristrutturare casa

Attestato di Prestazione Energetica (APE) del tuo immobile, richiedere ed avere accesso agli Atti Urbanistici, Atti Strutturali, Documentazione catastale, eseguire Cila, Scia o Permessi di Costruire in sanatoria, verificare l'Agibiltà dell'immobile o altro ancora.

Preventivo gratuito

V.A.S.
V.I.A.
P.E.C.

costruire o ristrutturare casa

Altri servizi indispensabili che puoi ricevere rivolgendoti ai Tecnici di Certened: Valutazione Ambientale Strategica V.A.S., Non Assoggettabilità a V.A.S., Valutazione Impatto Ambientale V.I.A. e Piano Edilizio Convenzionato P.E.C o altro ancora.

Preventivo gratuito

Ultime news

Agenzia delle Entrate - Primi chiarimenti sul Decreto Rilancio

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato il suo primo vademecum con il quale illustra ai cittadini ed alla imprese i contenuti del Decreto Legge n. 34/2020 (Decreto Rilancio).

Decreto Legge 19/05/2020 n. 34 (Decreto Rilancio)

L'atteso Decreto Rilancio (D.L. 34/2020) è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 128 del 19/05/2020. Il Decreto Legge 19/05/2020 n. 34 recante misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro...

Regione Lombardia aggiornamento F.A.Q. Cened+ 2.0

Il giorno 27 aprile 2020 Regione Lombardia aggiorna le F.A.Q. relative alla procedura di certificazione energetica degli edifici Cened 2.0 Il nuovo aggiornamento prevede una radicale revisione di tutte le...

Attestati di Prestazione Energetica

Seleziona la Regione e richiedi ora il tuo preventivo gratuito.

Home | ContattiPrivacy | Cookie | © Certened 2010 / 2020 - Tutti i diritti riservati - Per iscrizioni e comunicazioni commerciali contattare Assomatiko - P.iva 03308490980