Tutte le News

Valori degli indici di classificazione e di prestazione medi di edifici esistenti

12/04/2017

Come ben noto a tutti i Tecnici Certificatori ll DM 26 giugno 2015 stabilisce che a decorrere dal 1 aprile 2017 nell'Attestato di Prestazione Energetica debbano essere riportati gli indici di prestazione energetica media e la classificazione di edifici simili, per tipologia e caratteristiche costruttive, all’immobile che si sta certificando.

Il Decreto stabilisce che sia l'ENEA a  mettere a disposizione le informazioni utili per l'adempimento a tale obbligo (5.2.2 D.M. 26 giugno 2015 "Adeguamento del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, 26 giugno 2009 - Linee Guida Nazionali per la certificazione energetica degli edifici".

Dal 1 Aprile 2017 i Tecnici si sono trovati in notevole difficoltà, non potendo rispettare quanto previsto dal Decreto in quanto ENEA non ha reso disponibili i dati richiesti.

Mentre la maggior parte delle Regioni ha continuato ad accettare gli APE anche se non compilati secondo quanto previsto dal Decreto, la Regione Veneto è stata ligia alle prescrizioni e dal 1 aprile ha iniziato a rifiutare gli APE non compilati in modo corretto.

Sul sito venet-energia-edifici.regione.veneto.it le Faq forniscono le seguenti indicazioni :

2.13) E' obbligatorio compilare i riferimenti anche per immobili simili "Se esistenti" nella sezione del modello A.P.E. di Ve.Net.energia-edifici dedicata alla "Prestazione Energetica Globale e del Fabbricato"?

Sì, è obbligatorio dal 1° aprile 2017 per quanto disposto dal paragrafo 5.2.2 del D.M. 26 giugno 2015 "Adeguamento del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, 26 giugno 2009 - Linee Guida Nazionali per la certificazione energetica degli edifici"; infatti trascorsi 18 mesi dall'entrata in vigore del decreto in argomento (1° ottobre 2015), cioè dal 1° aprile 2017, è obbligatorio indicare nella prima pagina dell'A.P.E., nella sezione denominata "Prestazione Energetica Globale e del Fabbricato - Riferimenti", accanto all'indice di prestazione EPgl,nren, anche la classificazione e l'indice di prestazione medi di edifici esistenti aventi caratteristiche simili a quello oggetto della certificazione (per tipologia d'uso, tipologia costruttiva, zona climatica, dimensioni ed esposizione). La mancata compilazione dal 1° aprile 2017 non consente la registrazione dell'A.P.E. in Ve.Net.energia-edifici.

2.14) Dove si possono trovare i valori degli indici di classificazione e di prestazione medi di edifici esistenti aventi caratteristiche simili a quello oggetto della certificazione, informazioni obbligatorie dal 1° aprile 2017?

Per quanto disposto dal paragrafo 5.2.2 del D.M. 26 giugno 2015 "Adeguamento del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, 26 giugno 2009 - Linee Guida Nazionali per la certificazione energetica degli edifici", non è la Regione del Veneto, ma è l'ENEA che deve mettere a disposizione le informazioni utili per l'adempimento a tale obbligo.

Fonte : venet-energia-edifici.regione.veneto.it

 

Enea dal canto suo si è limitata ad emanare un comunicato sul proprio portale efficienzaenergetica.enea.it del quale riportiamo il testo integrale:


Chiarimenti in merito alla comparazione della prestazione energetica con i corrispondenti valori medi di edifici simili

Nella prima pagina dell’APE (Attestato di Prestazione Energetica), la sezione denominata “Riferimenti”, posta accanto alla scala di classificazione (v. fig. seguente), riporta gli indici di prestazione energetica media e la classificazione di edifici simili, per tipologia e caratteristiche costruttive, all’immobile che si sta certificando.
I dati contenuti in tale sezione consentono al cittadino di poter operare un confronto tra i valori di prestazione energetica del proprio edificio con il dato medio di un edificio simile.
Come indicato nel DM 26 giugno 2015, la compilazione di tale campo è obbligatoria a decorrere dal 1 aprile 2017. Il medesimo Decreto indica che le informazioni utili a tale adempimento debbano essere rese disponibili dall’ENEA.
Per attuare tale obbligo, l’ENEA ha valutato che ci fosse bisogno di un numero significativo di Attestati di Prestazione Energetica, necessari alla corretta applicazione degli algoritmi di calcolo per individuare i valori medi per tipologia di edifici (residenziale– dai monofamiliari ai grandi condomini; terziario – dagli uffici ai grandi esercizi commerciali; industriale) per periodo di costruzione, zona climatica e altro ancora.
La disponibilità di tali Attestati è stata condizionata dalla piena funzionalità del SIAPE (Sistema informativo degli attestati di prestazione energetica), dove le Regioni riverseranno le informazioni contenute negli APE. Il SIAPE è operativo dalla metà del mese di febbraio scorso, a seguito di un importante lavoro di coordinamento e condivisione con le Regioni volto ad assicurarne la massima compatibilità con i sistemi regionali esistenti.
Conseguentemente, la compilazione del campo suddetto, sulla base dell’analisi statistica degli APE depositati nel Sistema informativo Nazionale, sarà possibile solo a seguito di un adeguato popolamento dello stesso, come concordato dall’ENEA con il Ministero dello sviluppo economico (Mise) e le Amministrazioni regionali.
Di conseguenza, nelle more della disponibilità delle informazioni utili all’adempimento, il campo “riferimenti” riportato nella prima pagina dell’APE, potrà non essere compilato.
Infine si riscontra come tutte le Regioni, con la sola eccezione della Regione Veneto, stiano procedendo in questo senso, ricevendo la trasmissione degli APE anche senza la compilazione del campo “riferimenti”.


Vediamo quindi cosa dice il DECRETO 26 giugno 2015.

Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.
Allegato 1 - Linee Guida Nazionale
5.2.2 Comparazione della prestazione energetica degli immobili

Nel rispetto di quanto disposto dall’articolo 6, comma 12, lettera b), numero 4), del decreto legislativo, nella prima pagina dell’APE, la sezione denominata “Riferimenti” posta accanto alla scala di classificazione, riporta gli indici di prestazione e la classificazione per gli edifici aventi le stesse caratteristiche dell’immobile oggetto di APE (zona climatica, esposizione, tipologia costruttiva e di utilizzo, ecc.) nel caso che essi siano nuovi (quindi nel rispetto dei requisiti per gli edifici nuovi disposti dal decreto requisiti minimi) e nel caso che essi siano esistenti (l’indice in questo caso è riferito alla prestazione media degli edifici analoghi).
La compilazione del campo relativo alla prestazione energetica media degli edifici esistenti analoghi a quello oggetto di APE, è obbligatoria a decorrere da 18 mesi dall’entrata in vigore delle presenti Linee guida. A tal fine, l’ENEA mette a disposizione le informazioni utili all’adempimento di tale obbligo.

Pare strano che un semplice comunicato possa prevalere sulle disposizioni di un Decreto e dare validità agli APE nonostante questi non siano conformi alle norme che prevedono la compilazione "obbligatoria" di un dato.

Troviamo il professionista che stai cercando

Noi abbiamo il professionista che tu stai cercando : seleziona un servizio per la tua casa, per il tuo appartamento o per il tuo immobile, richiedi il tuo preventivo ed il nostro professionista , proprio quello che stavi cercando, ti contatterà e ti invierà gratuitamente un preventivo.

Richiedere un preventivo è semplice : seleziona il servizio di tuo interesse, compila con i dati necessari per essere ricontattato e riceverai il tuo preventivo.

Il preventivo è rapido, gratuito e senza impegno.

Seleziona il servizio.

Risparmio
energetico

APE

Risparmio energetico per tua casa o per il tuo edificio: APE, Attestato di prestazione energetica, Certificazione Energetica, Diagnosi Energetica, Energy Manager, Detrazioni Fiscali, Relazioni ex Legge 10, Riqualificazione Energetica, Progettazione Termotecnica Impianti Termici.

Preventivo gratuito

Costruire o
ristrutturare casa

costruire o ristrutturare casa

Pratiche edilizie, Permessi di Costruire, Cila, Scia, Ristrutturazioni, Assistenza Tecnica di Cantiere, Piani di sicurezza, Coordinatore sicurezza, Calcolo strutturale, Verifiche Strutturali, Pratiche sismica, Collaudi statici, Pratiche paesaggistiche, Prevenzione incendi.

Preventivo gratuito

Catasto
Topografia

costruire o ristrutturare casa

Copie di Planimetrie Catastali, Visure Catastali, Istanze, Rettifica Errori, Autotutele, Frazionamenti Catastali, Inserimenti in mappa, Tipi Mappali, Rifacimento Planimetrie Catastali, DOCFA, PREGEO, Rilievi topografici, Rilievi GPS, Tracciamenti di cantiere.

Preventivo gratuito

Altri
servizi

costruire o ristrutturare casa

Atri servizi per la tua casa o il tuo immobile : Amministratore di condominio, rifacimento Tabelle Millesimali, Millesimi Condominio, Consulente Tecnico di Parte (CTP), Consulenze, Perizie, Stime, Denunce di Successione.

Preventivo gratuito

Gestione
Rifiuti
Speciali

costruire o ristrutturare casa

Atri servizi per la tua casa, il tuo immobile o la tua attività:

se hai un'Impresa, un'Attività, uno Studio Professionale devi essere sicuro della corretta gestione dei rifiuti speciali.

Preventivo gratuito

Vendere
Comprare
Affittare

costruire o ristrutturare casa

Attestato di Prestazione Energetica (APE) del tuo immobile, richiedere ed avere accesso agli Atti Urbanistici, Atti Strutturali, Documentazione catastale, eseguire Cila, Scia o Permessi di Costruire in sanatoria, verificare l'Agibiltà dell'immobile o altro ancora.

Preventivo gratuito

V.A.S.
V.I.A.
P.E.C.

costruire o ristrutturare casa

Altri servizi indispensabili che puoi ricevere rivolgendoti ai Tecnici di Certened: Valutazione Ambientale Strategica V.A.S., Non Assoggettabilità a V.A.S., Valutazione Impatto Ambientale V.I.A. e Piano Edilizio Convenzionato P.E.C o altro ancora.

Preventivo gratuito

Ultime news

Attestati di Prestazione Energetica in Provincia di Roma

Certened si espande, attivando il servizio di preventivi per la Certificazione Energetica degli Edifici e per il rilascio degli Attestati di Prestazione Energetica nella Provincia di Roma.

DECRETO-LEGGE 4 giugno 2013, n. 63

Pubblichiamo il testo dell'articolo 14 del DECRETO-LEGGE 4 giugno 2013, n. 63 -  Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio...

Superbonus 110% - la Guida dell'Agenzia delle Entrate

Tutte le novità in materia di Superbonus 110% (Ecobonus e Sismabonus) nella nuova Guida dell'Agenzia delle Entrate e nella nuova pagina web del portale dell'Agenzia.

Attestati di Prestazione Energetica

Seleziona la Regione e richiedi ora il tuo preventivo gratuito.

Home | ContattiPrivacy | Cookie | © Certened 2010 / 2020 - Tutti i diritti riservati - Per iscrizioni e comunicazioni commerciali contattare Assomatiko - P.iva 03308490980