Tutte le News

Regione Emilia Romagna - Controllo di conformità degli APE

06/06/2016

Con un nuovo Comunicato la Regione Emilia Romagna informa i Tecnici Certificatori che i controlli di conformità degli APE diventano sistematici dal 01/06/2016.

 

Come avevamo già avuto modo di scrivere nella nostra news del 24/03/2016, la Regione Emilia Romagna con l'emanazione della Delibera n. 304 del 07/03/2016 aveva stabilito "di posticipare al 1° aprile 2016 la data di entrata in vigore delle disposizioni della DGR 1275/2015 relative all’avvio delle attività di controllo e di corresponsione del contributo da parte dei soggetti certificatori, in considerazione dei tempi tecnici necessari per il completamento da parte dell’Organismo di Accreditamento del sistema informatizzato per la gestione della procedura di riscossione del contributo e delle attività di controllo".

Con il Comunicato del 01/01/2016 pubblicato sul sito energia.regione.emilia-romagna.it , la Regione Emilia Romagna informa che :

Diventano sistematici i controlli di conformità degli APE, realizzati dall'Organismo Regionale di Accreditamento. Prevista la irrogazione delle sanzioni in caso di APE redatti in violazione della normativa vigente.

Riportiamo di seguito il testo integrale del comunicato datato 1 giugno 2016:

Ai sensi di quanto previsto dal comma 4 lett. d) dell’art. 25-ter della L.R. 26/2004, e sulla base delle apposite disposizioni emanate dalla Regione di cui alla DGR 1275/2015 e s.m. (DGR 304/2016), l’Organismo di Accreditamento effettua controlli a campione per verificare la conformità alla normativa vigente dei servizi di certificazione erogati dai soggetti certificatori accreditati.

In linea di principio, le verifiche possono essere effettuate sia su APE già emessi, sia su APE ancora in bozza, in coincidenza con l'avvio della procedura di registrazione definitiva (firma digitale). In quest'ultimo caso, quando il sistema selezione l'APE da sottoporre a controllo, la procedura di registrazione viene sospesa ed il soggetto certificatore riceve il relativo avviso.

Si evidenzia che non è possibile eludere o rifiutare il controllo: a tal fine, non è possibile modificare la bozza per la quale è già stata richiesta la registrazione definitiva, né è possibile emettere un altro APE con i medesimi riferimenti catastali, mentre rimane possibile procedere con la registrazione definitiva dell'APE.

 

Il certificatore ha quindi le seguenti opzioni:

  • rimanere in attesa di ulteriori indicazioni circa le modalità di conduzione della verifica (scelta consigliata): in tal caso, l'ispezione verrà effettuata sulla bozza;
  • al contrario, se viene proseguita e conclusa la procedura di registrazione definitiva con firma digitale, l'ispezione verrà effettuata sull'APE emesso, con le relative eventuali conseguenze in termini di potenziale irrogazione delle sanzioni previste nel caso vengano rilevate condizioni di non conformità riconducibili ad infrazione della normativa vigente.

Si ricorda in proposito che con la domanda di accreditamento, il soggetto certificatore si è impegnato a :

  • consentire lo svolgimento delle attività di verifica presso la propria sede, garantendo la presenza del personale responsabile e fornendo il necessario supporto alla conduzione delle verifiche;
  • rendere disponibile la documentazione ritenuta necessaria per l’espletamento delle attività di verifica.

Conformemente alle vigenti disposizioni regionali, le verifiche sono articolate su progressivi livelli di approfondimento. L'Organismo regionale di Accreditamento effettua dapprima verifiche di primo livello (accertamenti), utilizzando personale tecnico qualificato: tali verifiche si basano su controlli esclusivamente di natura documentale, effettuati sui dati (di compilazione dell’APE e di calcolo) inseriti a sistema dal soggetto certificatore con le modalità previste dall’applicativo informatico. Le risultanze delle verifiche di primo livello possono dare luogo a:

  • chiusura della procedura di controllo: in tal caso, il certificatore riceve il relativo avviso, unitamente al “Rapporto di Accertamento Documentale”, sul quale sono riportate le risultanze dell'accertamento effettuato;
  • proseguimento della procedura di controllo mediante verifica di secondo livello (ispezione in campo): in tal caso, il certificatore riceve una comunicazione nella quale di specifica che sarà contattato dall'Ispettore incaricato per lo svolgimento del sopralluogo.

Le ispezioni vengono condotte da personale qualificato dall'Organismo regionale di Accreditamento cui è stato riconosciuto il ruolo di agente accertatore ai fini della irrogazione delle sanzioni amministrative previste dalla normativa regionale.

Se l'ispezione viene effettuata su un APE ancora in stato di bozza (quindi non registrato con firma digitale), la procedura di controllo termina con la redazione e la consegna del “Rapporto di Ispezione” sul quale sono riportate le risultanze dell'ispezione effettuata; se invece la ispezione viene effettuata su un APE già compiutamente registrato con firma digitale, e vengono rilevate condizioni riconducibili ad infrazione della norma, al certificatore verrà notificato il relativo “Verbale di accertamento ed ispezione”, riportante le condizioni di irrogazione della sanzione amministrativa prevista dalla normativa vigente.

Si sottolinea in proposito che:

  • ai sensi dell'art. 7Bis della L.R. 21/84 e s.m. il verbale riporta le condizioni per usufruire dell'istituto della diffida , ovvero per estinguere la violazione evitando l'ammenda. Si ricorda che la diffida non può essere reiterata per la stessa tipologia di infrazione per un arco di cinque anni;
  • se non risulta più possibile usufruire della diffida (o perché già utilizzata in occasioni precedenti, o per scadenza dei termini temporali previsti) la violazione può essere estinta entro 60 giorni mediante pagamento dell'ammenda in misura ridotta (pari a Euro 1.400,00).

Fonte: energia.regione.emilia-romagna.it

Troviamo il professionista che stai cercando

Noi abbiamo il professionista che tu stai cercando : seleziona un servizio per la tua casa, per il tuo appartamento o per il tuo immobile, richiedi il tuo preventivo ed il nostro professionista , proprio quello che stavi cercando, ti contatterà e ti invierà gratuitamente un preventivo.

Richiedere un preventivo è semplice : seleziona il servizio di tuo interesse, compila con i dati necessari per essere ricontattato e riceverai il tuo preventivo.

Il preventivo è rapido, gratuito e senza impegno.

Seleziona il servizio.

Risparmio
energetico

APE

Risparmio energetico per tua casa o per il tuo edificio: APE, Attestato di prestazione energetica, Certificazione Energetica, Diagnosi Energetica, Energy Manager, Detrazioni Fiscali, Relazioni ex Legge 10, Riqualificazione Energetica, Progettazione Termotecnica Impianti Termici.

Preventivo gratuito

Costruire o
ristrutturare casa

costruire o ristrutturare casa

Pratiche edilizie, Permessi di Costruire, Cila, Scia, Ristrutturazioni, Assistenza Tecnica di Cantiere, Piani di sicurezza, Coordinatore sicurezza, Calcolo strutturale, Verifiche Strutturali, Pratiche sismica, Collaudi statici, Pratiche paesaggistiche, Prevenzione incendi.

Preventivo gratuito

Catasto
Topografia

costruire o ristrutturare casa

Copie di Planimetrie Catastali, Visure Catastali, Istanze, Rettifica Errori, Autotutele, Frazionamenti Catastali, Inserimenti in mappa, Tipi Mappali, Rifacimento Planimetrie Catastali, DOCFA, PREGEO, Rilievi topografici, Rilievi GPS, Tracciamenti di cantiere.

Preventivo gratuito

Altri
servizi

costruire o ristrutturare casa

Atri servizi per la tua casa o il tuo immobile : Amministratore di condominio, rifacimento Tabelle Millesimali, Millesimi Condominio, Consulente Tecnico di Parte (CTP), Consulenze, Perizie, Stime, Denunce di Successione.

Preventivo gratuito

Gestione
Rifiuti
Speciali

costruire o ristrutturare casa

Atri servizi per la tua casa, il tuo immobile o la tua attività:

se hai un'Impresa, un'Attività, uno Studio Professionale devi essere sicuro della corretta gestione dei rifiuti speciali.

Preventivo gratuito

Vendere
Comprare
Affittare

costruire o ristrutturare casa

Attestato di Prestazione Energetica (APE) del tuo immobile, richiedere ed avere accesso agli Atti Urbanistici, Atti Strutturali, Documentazione catastale, eseguire Cila, Scia o Permessi di Costruire in sanatoria, verificare l'Agibiltà dell'immobile o altro ancora.

Preventivo gratuito

V.A.S.
V.I.A.
P.E.C.

costruire o ristrutturare casa

Altri servizi indispensabili che puoi ricevere rivolgendoti ai Tecnici di Certened: Valutazione Ambientale Strategica V.A.S., Non Assoggettabilità a V.A.S., Valutazione Impatto Ambientale V.I.A. e Piano Edilizio Convenzionato P.E.C o altro ancora.

Preventivo gratuito

Ultime news

Attestati di Prestazione Energetica in Provincia di Roma

Certened si espande, attivando il servizio di preventivi per la Certificazione Energetica degli Edifici e per il rilascio degli Attestati di Prestazione Energetica nella Provincia di Roma.

DECRETO-LEGGE 4 giugno 2013, n. 63

Pubblichiamo il testo dell'articolo 14 del DECRETO-LEGGE 4 giugno 2013, n. 63 -  Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio...

Superbonus 110% - la Guida dell'Agenzia delle Entrate

Tutte le novità in materia di Superbonus 110% (Ecobonus e Sismabonus) nella nuova Guida dell'Agenzia delle Entrate e nella nuova pagina web del portale dell'Agenzia.

Attestati di Prestazione Energetica

Seleziona la Regione e richiedi ora il tuo preventivo gratuito.

Home | ContattiPrivacy | Cookie | © Certened 2010 / 2020 - Tutti i diritti riservati - Per iscrizioni e comunicazioni commerciali contattare Assomatiko - P.iva 03308490980