Tutte le News

Regione Valle d'Aosta - D.G.R. 272/2016

09/05/2016

Con la nuova D.G.R. n. 272 del 26 Febbraio 2016, la Regione Valle d'Aosta definisce quali sono i requisiti energetici da rispettare in caso di interventi edilizi sugli edifici.

La D.G.R. n. 272 del 26/02/2016 sostituisce la D.G.R. n. 488 del 22/03/2013 e definisce i requisiti minimi di prestazione energetica nell’edilizia, le prescrizioni specifiche degli edifici e relative metodologie di calcolo, nonché i casi e le modalità per la compilazione della relazione tecnica attestante il rispetto dei medesimi requisiti e prescrizioni.

Riassumiamo brevemente quali sono le novità introdotte dalla nuova DGR:

  • le nuove disposizioni si applicano a tutti gli edifici di nuova costruzione o soggetti a totale demolizione e ricostruzione, edifici sottoposti a ristrutturazioni importanti di primo livello, edifici sottoposti a ristrutturazioni importanti di secondo livello ed edifici sottoposti ad interventi di riqualificazione energetica;
  • le nuove disposizioni si applicano agli edifici pubblici e privati;
  • i nuovi requisiti minimi e le prescrizioni si raggruppano in quattro gruppi
    • disposizioni comuni a tutte le tipologie di intervento;
    • interventi di nuova costruzione, demolizione e ricostruzione e ristrutturazione importante di primo livello e “edifici a energia quasi zero”;
    • interventi di ristrutturazione importante di secondo livello;
    • interventi di riqualificazione energetica.

All’interno della d.G.r. 272/2016, è messo a disposizione del professionista e degli uffici tecnici comunali un quadro di sintesi che consente di individuare in modo più rapido i requisiti da verificare in fase di progettazione dell’intervento.

Sono esclusi dall’applicazione delle disposizioni di cui alla d.G.r. 272/2016:

a) gli edifici isolati con una superficie utile totale inferiore a 50 metri quadrati;

b) gli edifici industriali e artigianali quando gli ambienti sono climatizzati per esigenze del processo produttivo o utilizzando reflui energetici del processo produttivo non altrimenti utilizzabili;

c) gli edifici oggetto di interventi di trasformazione edilizia che non coinvolgano componenti edilizie e impiantistiche che possano influire sulle prestazioni energetiche dell'edificio quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo:

- interventi di ripristino dell’involucro edilizio che coinvolgano unicamente strati di finitura, interni o esterni, ininfluenti dal punto di vista termico (quali la tinteggiatura), o rifacimento di porzioni di intonaco che interessino una superficie inferiore al 10% della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio;

- interventi di riparazione sugli impianti termici esistenti, ricadenti tra quelli di manutenzione ordinaria di cui al punto 4. della tabella riportata al punto 1.3 dell’Allegato A alla d.G.r. 1759/2014.

d) gli edifici il cui utilizzo standard non preveda l'installazione e l'impiego di impianti di climatizzazione quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, box, cantine, autorimesse, parcheggi multipiano, depositi, strutture stagionali a protezione degli impianti sportivi; in questo caso, le disposizioni si applicano limitatamente alle porzioni eventualmente adibite ad uffici e assimilabili, purché scorporabili ai fini della valutazione di efficienza energetica.

e) gli edifici rurali non residenziali;

f) gli edifici destinati a residenza temporanea legata alle attività agro-silvo-pastorali ai sensi della l.r. 11/1998;

g) gli edifici adibiti a luoghi di culto e allo svolgimento di attività religiose;

h) gli edifici utilizzati temporaneamente, per un periodo non superiore a due anni.

Le nuove disposizioni introdotte dalla DGR 272/2016 si applicano a partire dal 01 aprile 2016.

Fonte : Regione Valle d'Aosta.

Scarica e leggi il testo integrale della DGR 272/2016

Ultime news

Attestati di Prestazione Energetica in Basilicata

Certened attiva il servizio di Certificazione Energetica degli Edifici in Basilicata, con la possibilità di richiedere preventivi per la redazione di Attestati di Prestazione Energetica degli edifici.

Regione Lombardia - Aggiornamento software CENED+2.0

Infrastrutture Lombarde informa tutti gli utenti che a partire dalle ore 14.00 del giorno 15 ottobre 2019 è stato rilasciato un aggiornamento della componente “motore” e “client” del software di...

Regione Lombardia - Sospensione del Deposito degli Attestati di Prestazione Energetica (APE)

Sospensione del Deposito degli Attestati di Prestazione Energetica (APE) in Lombardia.

Attestati di Prestazione Energetica

Seleziona la Regione e richiedi ora il tuo preventivo gratuito.

Home | ContattiPrivacy | Cookie | © Certened 2010 / 2018 - Tutti i diritti riservati - Per iscrizioni e comunicazioni commerciali contattare Assomatiko - P.iva 03308490980