Tutte le News

Aggiornamento Norme UNI/TS 11300

uni07/10/2014

Informiamo che il giorno 02 ottobre 2014 sono state pubblicate le nuove versioni delle norme UNI/TS 11300.

A fondo pagina è disponibile l'elenco dei Comunicati Ufficiale emanati dalle varie Regioni.

Ultimo aggiornamento : 20/10/2014


Le nuove versioni sono le seguenti :

  • UNI/TS 11300-1:2014 "Prestazioni energetiche degli edifici - Parte 1: Determinazione del fabbisogno di energia termica dell'edificio per la climatizzazione estiva ed invernale";
  • UNI/TS 11300-2:2014 "Prestazioni energetiche degli edifici - Parte 2: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale, per la produzione di acqua calda sanitaria, per la ventilazione e per l'illuminazione in edifici non residenziali".

L'aggiornamento delle norma UNI/TS 11300 comporterà l'aggiornamento dei software di calcolo per la Legge 10 e le Certificazioni Energetice degli Edifici in quanto l'aggiornamento ha modificato il metodo di calcolo dei ponti termici (calcolo forfettario),  la correzione della tresmittanza, le perdite per ventilazione ed i guadagni solari.

 Per maggiori approfondimenti segnaliamo alcuni Link di riferimento :

- Anit

- www.cti2000.it

- www.edilportale.com

www.casaeclima.com

 Riportiamo di seguito l'elenco dei Comunicati delle vari Regioni sull'adeguamento ed il recepimento della nuova normativa.


Comunicato Ufficiale della Regione Emilia Romagna

Il  2 ottobre 2014 il Cti ha pubblicato la revisione 2014 della norma Uni ts 11300 parte 1 e 2. La revisione delle norme comporta la introduzione di nuove modalità di calcolo, con significative differenze rispetto a quelle utilizzate dai software di calcolo certificati dal Cti sulla base della precedente versione delle norme.

Il Cti, contemporaneamente, ha approvato il nuovo regolamento che disciplina la procedura di verifica di conformità degli strumenti applicativi di calcolo alle norme Uni ts 11300-1:2014; Uni ts 11300-2:2014; Uni ts 11300-3:2010; Uni ts 11300-4:2012 e alla Raccomandazione R14:2013, e che sostituisce i due regolamenti precedentemente in vigore.

Per valutare l'impatto di tale situazione sulle procedure di certificazione energetica, occorre ricordare che:

La normativa della Regione Emilia-Romagna in materia di certificazione energetica degli edifici non prevede l'utilizzo di specifici metodi di calcolo, limitandosi ad indicare che "Per quanto riguarda il calcolo degli indici di prestazione energetica dell'edificio ... si fa riferimento a quanto in merito previsto dalle norme Uni ts 11300 e loro successive modificazione e integrazioni, o equivalenti" (Allegato 8 della Debilerazione della Assemblea legislativa n. 156 del 2008 e s.m.)

Nel consegue che, a partire dal 2 ottobre 2014, i soli strumenti applicativi di calcolo utilizzabili per la determinazione della prestazione energetica degli edifici ai fini del rilascio del relativo attestato sono quelli conformi alle norme Uni ts 11300-1:2014; UNI TS 11300-2:2014; Uni ts 11300-1:2014 11300-3:2010; Uni ts 11300-1:2014 11300-4:2012 e alla Raccomandazione R14:2013.

In conclusione, si sottolinea la responsabilità del soggetto certificatore (anche ai sensi dell'art. 15 comma 3) nell'eventuale utilizzo improprio di strumenti applicativi di calcolo non conformi alle specifiche tecniche richiamate.

Per la consultazione del testo integrale del comunicato energia.regione.emilia-romagna.it


Comunicato Ufficiale della Regione Piemonte

Si segnala che in data 2 ottobre 2014 sono state pubblicate le revisioni delle norme tecniche 11300 parte 1 e parte 2 .
A partire da tale data, la determinazione della prestazione energetica deve essere effettuate avvalendosi esclusivamente a tali norme il cui utilizzo è obbligatoriamente previsto dall'art.11 del dlgs 192/2005 come emendato dalla legge 90/2013.
Le principali modifiche riguardano:

Eliminazione della possibilità di forfetizzazione dell'incidenza del ponte termico nella trasmittanza del componente edilizio interessato.
Maggiore dettaglio nella determinazione delle perdite per ventilazione.
Determinazione della trasmittanza che impone l'adozione di valori di conducibilità che maggiorati per tener conto delle condizioni di utilizzo effettive.
Aggiornamento della stima dei guadagni solari.

Fonte : www.sistemapiemonte.it


Comunicato Ufficiale della Regione Friuli Venezia Giulia

ATTENZIONE : il software BESTClass TS11300 ver. 2.0 non è più conforme alla normativa in vigore dal 2 ottobre 2014.

Il software BESTClass TS11300 ver. 2.0 è stato certificato dal CTI per la parte 1 e 2 del 2008, dal 2009 però SACERT - titolare della certificazione - è diventato Ente di certificazione delle competenze accreditato ACCREDIA e volutamente ha deciso di non aggiornare più il software come più volte comunicato ai propri iscritti e come già dimostrato nel mancato adeguamento alle UNI TS 11300 parte 3 del 2010 e parte 4 del 2012.

Si sottolinea, quindi, la volontà di non adeguare il BESTClass TS alle nuove norme appena pubblicate, ma di aprire delle convenzioni per gli iscritti SACERT con le software house che commercializzano e aggiornano costantemente tali strumenti di calcolo.

Si ribadisce, in conclusione, che il software BESTClass TS11300 ver. 2.0 non è più conforme alla normativa in vigore dal 2 ottobre 2014.

Per la consultazione del testo integrale del comunicato www.aresfvg.it


Regione Lombardia

Attualmente la Regione Lombardia non ha rilasciato comunicati ufficiali.

08/10/2014 - Un Tecnico Certificatore Energetico della Lombardia ci ha informati che tramite il call-center ha ricevuto conferma telefonica che il software Cened+ è tutt'ora in uso, che i certificatori Lombardi possono continuare a certificare e che verranno informati per tempo di eventuali aggiornamento o variazioni.

Nulla di ufficiale quindi, speriamo presto in un comunicato ufficiale.

20/10/2014 - Cened+ e l'aggiornamento delle Norme UNI/TS 11300


La pagina verrà aggiornata non appena disponibili i Comunicati di altre Regioni.

Se siete a conoscenza di altri comunicati ufficiali potete inviatci il link, provvederemo ad aggiornare la pagina pubblicando il testo.

Ultime news

Attestati di Prestazione Energetica in Basilicata

Certened attiva il servizio di Certificazione Energetica degli Edifici in Basilicata, con la possibilità di richiedere preventivi per la redazione di Attestati di Prestazione Energetica degli edifici.

Regione Lombardia - Aggiornamento software CENED+2.0

Infrastrutture Lombarde informa tutti gli utenti che a partire dalle ore 14.00 del giorno 15 ottobre 2019 è stato rilasciato un aggiornamento della componente “motore” e “client” del software di...

Regione Lombardia - Sospensione del Deposito degli Attestati di Prestazione Energetica (APE)

Sospensione del Deposito degli Attestati di Prestazione Energetica (APE) in Lombardia.

Attestati di Prestazione Energetica

Seleziona la Regione e richiedi ora il tuo preventivo gratuito.

Home | ContattiPrivacy | Cookie | © Certened 2010 / 2018 - Tutti i diritti riservati - Per iscrizioni e comunicazioni commerciali contattare Assomatiko - P.iva 03308490980