Tutte le News

Classificazione dei Generatori di Calore

Come riconoscere i vari tipi di caldaie ?

In questa pagina proponiamo un piccolo vademecum sulla classificazione dei Generatori di Calore con alcune definizioni utili a riconoscere e distinguere i vari tipi di caldaia.

 

Generatori a parete

Generatore di calore progettato per l'installazione ed il fissaggio ad una parte; viene detto anche pensile; è contraddistinto da peso e dimensioni ridotte; può essere destinato alla sola produzione di calore per il riscaldamento o riscaldamento + acqua calda sanitaria. Sono le comuni caldaie presenti in molti appartamenti, comunemente appese al muro in cucina, in cantina o incassate in una nicchia esterna.

Generatori a basamento

Generatore di calore progettato per l'installazione ed il fissaggio a terra, su pavimento; può essere destinato alla sola produzione di calore per il riscaldamento o riscaldamento + acqua calda sanitaria. Sono le comuni caldaie a pavimento presenti in molte cantine.

Classificazione

La classificazione corrente è quella definita dalla norma UNI 10642/2005 nella quale le caldaie vengono definite:

Generatore di tipo A

apparecchio che non è collegato ad un condotto od a un dispositivo speciale di evacuazione dei prodotti della combustione (fumi) verso l'esterno del locale in cui il generatore è installato; quindi questo tipo di generatore di calore preleva l'aria corburente dal locale in cui è installato ed espelle il prodotto della combustione sempre nel medesimo locale.

Generatore di tipo B

apparecchio collegato ad un condotto di evacuazione dei prodotti della combustione (fumi) verso l'esterno in cui il generatore è installato; questo tipo di generatore di calore è comunemente detto "caldaia a camera aperta"; la sua caratteristica è che per la combustione utilizza l'aria presente nel locale in cui è installato (aria corburente), mentre i prodotti della combustione vengono scaricati all'esterno del locale.

Generatore di tipo C

apparecchio nel quale il circuito di combustione (presa d'aria comburente, camera di combustione, scambiatore, evacuazione dei prodotti della combustione) è completamente isolato (stagno) rispetto al locale in cui il generatore è installato; questo tipo di generatore di calore è comunemente detto "caldaia a camera stagna"; la sua caratteristica è che per la combustione utilizza l'aria prelevata direttamente dall'ambiente esterno (aria corburente) ed i prodotti della combustione (fumi) vengono scaricati all'esterno del locale.

Sigle identificative

Ogni generatore di calore (caldaia) è identificato da una sigla che ne descrive inequivocabilmente le caratteristiche; la sigla si compone di una lettera dell'alfabeto ( a - b - c ) per la cui definizione rimandiamo al precedente paragrafo "Classificazione"; oltre alla lettere dell'alfabeto, nella sigla sono presenti dei numeri (pedice): per i generatori di Tipo A il pedice è composto da una sola cifra, mentre per i generatori di Tipo B e C il pedice si compone di due cifre;

la prima cifra indica le modalità di presa dell'aria corburente e di scarico dei fumi;

la seconda cifra può essere un 1, un 2 o un 3 ed indica :

cifra 1 - il ventilatore NON è presente;
cifra 2 - il ventilatore è presente a valle della camera di combustione/scambiatore di calore
cifra 3 - il ventilatore è presente a monte della camera di combustione/scambiatore di calore.

Generatore a tiraggio naturale

caldaia b11 

 

Generatore di calore privo di qualsiasi tipo di ventilatore per il soffiaggio dell'aria corburente o per l'aspirazione dei fumi ( tipo b11 o c11) 

Generatore a tiraggio forzato

Generatore di calore dotato di un ventilatore elettrico per l'espulsione forzata dei fumi;

caldaia b12Tipo b12 caldaia c12Tipo c12

 

se il ventilatore è posizionato dopo della camera di combustione, questo servirà per aspirare i fumi della combustione; in questo caso il bruciatore sarà di tipo atmosferico e la caldaia potrà essere di tipo b12 o c12;

Generatore ad aria soffiata

Generatore di calore dotato di un ventilatore elettrico che soffia l'aria corburente all'interno della camera di combustione;

caldaia c13 Tipo c13

 

 

il ventilatore è posizionato prima della camera di combustione; in questo caso la caldaia potrà essere di tipo b13 o c13.

Generatori a condensazione

Generatore di calore in grado di ottenere rendimenti superiori alle normali caldaie tradizionali grazie al recupero di parte del calore espulso con i fumi dal camino, con conseguente riduzione di emissioni e consumi.

Questo tipo di caldaia necessita di un adeguato sistema di raccolta e smaltimento della condensa.

I produttori per questo tipo di generatori dichiarano rendimenti vicini al 105%. I rendimenti migliori si ottengono utilizzando questo tipi di generatori in impianti a bassa temperatura, come ad esempio gli impianti di riscaldamento a pavimento.

Le caldaie a condensazione possono essere murali o a basamento, in funzione di peso e dimensioni.

Bruciatore Atmosferico

Un bruciatore ad aria aspirata od atmosferico preleva l'aria corburente dal locale in cui è installato; generalmente è presente nelle caldaie identificate con pedice 11, 12, 21 o 22.

Bruciatore ad aria soffiata

Un bruciatore ad aria soffiata riceve l'aria corburente da un ventilatore elettrico che la soffia nella camera di combustione; generalmente è presente nelle caldaie identificate con pedice 13 o 23


 

Pubblichiamo di seguito alcuni documenti che per i loro contenuti saranno di sicura utilità a quanti vorranno approfondire l'argomento, anche con esempi e disegni:

Esempi di classificazione degli apparecchi secondo UNI 10642

Classificazione degli apparecchi a gas

Slide corso Università Brescia

Slide corso Università Bergamo


Lavora con noi

Certened è alla ricerca di Tecnici Certificatori Energetici per le zone libere. Se sei un Tecnico esperto nella certificazione energetica degli edifici e vuoi espandere la tua attività entrando in contatto direttamente con proprietari di immobili che necessitano di un...

Ultime news

Classificazione dei generatori di calore

Classificazione dei Generatori di Calore Come riconoscere i vari tipi di caldaie ? In questa pagina proponiamo un piccolo vademecum sulla classificazione dei Generatori di Calore con alcune definizioni utili...

Regione Lombardia - Dduo n. 3254/2019

Pubblicato il Dduo n. 3254/2019 con il quale vengono aggiornati i criteri per l’accertamento delle infrazioni e l’irrogazione delle sanzioni per errori nella redazione degli attestati di prestazione energetica degli...

Regione Lombardia - F.A.Q. 8.4.M

In data odierna è stata pubblicata la FAQ 8.4.M con la quale viene chiarito se è richiesto al certificatore di entrare in ciascuna unità immobiliare oggetto di APE.

Attestati di Prestazione Energetica

Seleziona la Regione e richiedi ora il tuo preventivo gratuito.

Home | ContattiPrivacy | Cookie | © Certened 2010 / 2018 - Tutti i diritti riservati - Per iscrizioni e comunicazioni commerciali contattare Assomatiko - P.iva 03308490980